La ceramica, il design e l'arte di

Gian Franco
Morini

Gian Franco Morini

La Ceramica
e l'Arte

L'arte di Gian Franco Morini è la ricerca continua della franchezza, della sincerità, dell'essenza originale delle cose depurata dalle sovrastrutture.

È nei confronti dell'arte stessa e della ceramica in particolare che si concentrano le sue riflessioni e ci mettono a nudo come siano le convenzioni culturali a determinarne il valore, un valore che noi non individuiamo nell'opera in sè, ma nella misura in cui soddisfa le nostre convenzioni consolidate. È compito dell'artista rompere questo vincolo, condurci per mano verso la verità.

Gian Franco Morini (detto il Moro) nasce a Faenza nel 1955 dove studia al locale Istituto d'Arte per la Ceramica, completando la sua formazione a Bologna, all'Accademia di Belle Arti, allievo di Augusto Betti e Alfonso Leoni.
Inizia a lavorare giovanissimo in vari laboratori della città divenendo collaboratore di Panos Tsolakos e Carlo Zauli e appena ventenne si aggiudica il premio Associazione Industriali Giovani Ceramisti al Concorso Internazionale della Ceramica Contemporanea del Museo Internazionale delle Ceramiche a Faenza.
Dagli anni Settanta, pur mantenendo la sua produzione scultorea, che lo vede realizzare opere in cui inserisce nelle creazioni in creta i materiali più eterogenei, comincia la carriera nell'industria ceramica lavorando come ricercatore in aziende di livello internazionale.

DOWNLOAD BIOGRAFIA

La ceramica di Gian Franco Morini

Gian Franco Morini

l'Esperienza

  • 1975

    Collaboratore

    Studio di Panos Tsolakos

    Faenza (RA)
    Panos Tsolakos, uno dei protagonisti del rinnovamento ceramico avvenuto a Faenza negli anni Sessanta e Settanta, vincitore del Concorso Internazionale della Ceramica d’ arte del 1971 e di numerosi e prestigiosi altri riconoscimenti in Italia ed all’estero

  • 1979

    Direttore del laboratorio di ricerca e sviluppo

    Gruppo Ceramiche LA FAENZA

    Faenza (RA)
    In collaborazione con lo scultore ceramista Carlo Zauli, considerato indiscutibilmente uno dei ceramisti scultori più importanti del novecento.

  • 1990

    Direttore del laboratorio di ricerca e sviluppo

    Gruppo Ceramiche IRIS

    Fiorano Modenese (MO)
    Dirige contemporaneamente anche i laboratori ricerca e svuluppo per altri marchi dello stesso gruppo: Ceramiche Corallo, Indus, Gualdo, Edil Carani, Eiffelgres.

  • 1996

    Collaborazione

    Haus Swarovski

    Wattens (AUSTRIA)
    Progetto di rivestimenti da bagno con piastrelle ceramiche e fibre ottiche con Iris Ceramiche.

  • 2013-2015

    Collaborazione

    Merchindising Lamborghini Store

    Sant'Agata Bolognese (BO)
    Elaborazione di pavimenti e rivestimenti personalizzati.

  • 2016

    Inaugurazione 'Der Kunst Garten'

    Casa-Laboratorio / Il Giardino dell'Arte

    Faenza (RA)
    Sculture e installazioni in ceramica e ferro presso la propria casa-laboratorio.

Gianfranco Morini

Le Opere

Sculture e installazioni permanenti

Gianfranco Morini

Der Kunst
Garten

Gian Franco Morini detto il Moro, scultore e designer, provocatorio e paradossale, esagerato e contraddittorio, geniale e volgare, ha coronato un sogno: quello di trasformare la sua casa-laboratorio, situata nella campagna faentina, in un Giardino dell’Arte, la scultura della sua vita.

Lo ha chiamato Der Kunst Garten, in tedesco, a rimarcare la vocazione internazionale che il giardino dovrà avere; spazio privato ma non privatistico, un giardino, un prato e una casa senza cancelli o barriere, dove chiunque può andare, fermarsi, fare due chiacchiere col padrone di casa, e guardare le opere degli artisti che a turno verranno invitati.

Dalla sua inaugurazione, il parco ha assunto nuove geometrie, la metamorfosi è continua. Adiacente alla sua casa laboratorio, nella campagna faentina, il parco è visitabile gratuitamente.

Indirizzo: Via Modigliana 16, 48018 Faenza (RA) // ITALIA

Il Giardino dell'Arte - Video

Gian Franco Morini

Contatti

Via Modigliana 16, 48018 Faenza (RA) // ITALIA

+39 3392486927

moro@francomorini.it

www.francomorini.it

Privacy policy